L’istruzione non è una delle quattro dimensioni più importanti nel determinare la soddisfazione generale per la propria vita (Salute, Reti, Quotidiano e Benessere economico), tuttavia incide indirettamente su altri aspetti del benessere, ad esempio sul reddito, considerato importante per la qualità della vita dal 73.9% dei piemontesi (indagine IRES-Clima di opinione, 2009). È inoltre un fattore abilitante chiave nel permettere ai cittadini di sfruttare le opportunità per accrescere altre dimensioni del benessere.

Gli indicatori considerati dal BES per l’istruzione considerano quattro aspetti: istruzione formale, formazione continua, livelli di competenze, partecipazione culturale.

Il Piemonte risulta dodicesimo nella classifica di questa dimensione, anche se superiore alla media nazionale. Il Piemonte è penalizzato soprattutto dalla formazione continua e dalle competenze informatiche della popolazione. Buoni invece i valori di competenza alfabetica e numerica degli adolescenti.

QV Istruzione

Per approfondire: Metodologia BES per la dimensione Istruzione.